Più di 350.000 libri venduti!

Capitolo 1: LA BIBBIA, LA GENESI, LA CREAZIONE

 

Sette giorni?

Chi non si è mai chiesto: sette giorni? Sì, chi non lo farebbe? - mentre ci si scambia uno sguardo di sottecchi, con un mezzo sorriso. È un dato di fatto che sempre meno gente creda che Dio abbia creato i cieli e la terra in sette giorni. E come la mettiamo con i dinosauri? Ebbene, nel momento stesso in cui questa domanda si presenta (una domanda puramente retorica, naturalmente) ci ritroviamo impegnati in una discussione che metterebbe in imbarazzo anche i più agguerriti.

In genere, parlare di Genesi ci conduce, inevitabilmente, ad una separazione inconciliabile tra scienza e religione. Apparentemente, l'una esclude l'altra. Se la Genesi dice sette giorni, mentre la scienza ha dimostrato che sono sei miliardi di anni, tutto suggerisce che c'è qualcosa di sbagliato, ovviamente ... nella Bibbia.

È difficile per noi dire che le analisi della scienza siano sbagliate se non, al massimo, di cento milioni di anni in più o in meno. Quindi, seguendo questa logica, baseremo questa analisi su quel che la scienza afferma essere i primi giorni del sistema solare e del nostro pianeta, la Terra, sulla base delle scoperte attuali.

Bene, se il sistema solare e la Terra esistono da più di sei miliardi di anni, sin da quando erano solo una nuvola di polvere e gas che galleggiavano nella nostra bellissima galassia ... com'è che arriviamo a sette giorni? Certo, lo so, non ditemi: pura superstizione, miti e racconti antichi di varie mitologie. Ebbene, non vi biasimo, sono stato della stessa opinione fino a quando, leggendo la Bibbia per mio figlio più piccolo, ho scoperto che c'era qualcosa di sbagliato con i testi della Genesi? o no?

Qualcosa nei testi sacri catturò la mia attenzione, mi soffermai per un momento a guardarli e pensavo: e se la Genesi avesse senso? Cosa succederebbe se la narrazione fosse coerente con la spiegazione scientifica? E se il testo della Genesi rappresentasse la visione di qualcuno che ha visto la creazione del sistema solare come in un film? E mi sono ricordato di quante scoperte hanno iniziato con questa semplice frase: cosa succederebbe se ...?
Va bene, cerchiamo di affrontare la questione da quella prospettiva, dopo tutto ... cosa mai potremmo perdere?

Naturalmente, a questo punto dovrei chiarire che credo in Dio. Credo che Dio abbia creato tutto. Io sono, come si dice, un credente.
Dal punto di vista filosofico propendo più verso il lato indù-buddista, rispetto a quello musulmano-ebraico-cattolico, ma siccome Dio è lo stesso in entrambi i casi, non vedo conflitti nella lettura dei libri sacri di entrambe le religioni, per analizzare ciò che Dio ha raccontato agli uomini, in Mesopotamia così come nella valle dell'Indo.

Bene, vediamo allora ciò che Dio ci ha detto.

Vedere su Amazon

Contatto

Code Image - Please contact webmaster if you have problems seeing this image code Nuovo codice